Seconda lezione del Seminario di Filosofia e Letteratura al Gabriella Ferri 

Mercoledì 18 gennaio 2017 il prof. Antonio Saccà intratterrà sul tema: “Il grande problema dei greci: tutto muta o il mutamento è impossibile? Parmenide ed Eraclito”
Pericle Eolo Bellofatto - 16 Gennaio 2017

Mercoledì 18 gennaio 2017, alle ore 18.00, presso il centro culturale Gabriella Ferri in Roma, (ingressi da via G. Galantara n. 7 e via delle Cave di Pietralata n. 76), ci sarà il secondo di 8 incontri consecutivi (sempre di mercoledì), del Seminario di Filosofia e Letteratura – 1^ parte – a cura del Prof. Antonio Saccà.

Esso ha lo scopo di offrire una conoscenza dei grandi temi della cultura occidentale, a iniziare dalla Grecia, fino ad oggi, attraverso alcuni temi costanti e i pensatori che ne fecero oggetto di approfondimento.

Il Seminario, che si svolge con la collaborazione dell’Associazione di promozione sociale “Il Veliero Azzurro” di Michele Evangelista e di Pericle Eolo Bellofatto, ha ottenuto il patrocinio del Municipio IV.

Dar Ciriola asporto

Questo l’argomento che verrà trattato nella seconda lezione: “Il grande problema dei greci: tutto muta o il mutamento è impossibile? Parmenide ed Eraclito”.

Con Parmenide ed Eraclito la filosofia greca pone temi che sono rimasti e resteranno basilari per l’intera umanità. Ciò che esiste è in un continuo mutamento, o il mutamento è apparente ma la vera realtà resta immutabile e cambia solo di aspetto esterno?  E come può la realtà mutare se il mutamento significa non essere più quel che una cosa era prima? So essere contemporaneamente giovane e non più giovane perché invecchio? Posso stare in un luogo e non starci in quanto mi muovo?

Di ciò e di altro parlerà il prof. Saccà nella lezione del 18 gennaio 2017.

Nelle due immagini: i filosofi Parmenide (foto grande) ed Eraclito (foto piccola).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti