SS Lazio centoventi anni: il 6 gennaio alle 10.30 il taglio del nastro

Il villaggio biancoceleste, che celebrerà il compleanno in Piazza della Libertà, aprirà i battenti fino a domenica 12 gennaio
Aldo Zaino - 5 Gennaio 2020

Centoventi anni dopo incontriamoci in Piazza della Libertà, il villaggio biancoceleste che celebrerà i 120 anni, aprirà ufficialmente i battenti domani, lunedì 6 gennaio, nel luogo storico dove la Lazio fu fondata.

Al taglio del nastro saranno presenti autorità della Regione Lazio, ente che ha sostenuto l’iniziativa, della SS Lazio Polisportiva, Cristiano Sandri e Arturo Diaconale in rappresentanza della SS Lazio Calcio.

L’iniziativa, realizzata intorno alla Palazzina della Fondazione Sandri al centro di Piazza della Libertà, offrirà ai tifosi biancocelesti e a tutti i visitatori numerose sorprese per un vero e proprio bagno di lazialità.

Negli stand si potranno ammirare testimonianze della lunga e gloriosa storia della Lazio, curati dalla Lazio Motociclismo, Lazio 100, da Lazio Fan Shop, dal Centro Studi Nove Gennaio, con la collaborazione del Comitato Consumatori Lazio e dall’ Associazione Lazio Museum. Fra i reperti storici le riproduzioni delle maglie storiche del 1900, 1904, 1915 e 1920.

Fra le attrazioni dell’evento ci sarà l’”immersive room” all’ interno della quale si potrà interagire con video a 180 gradi tridimensionali, musica ed immagini uniche delle imprese sportive della Lazio, con lo scopo di far rivivere la storia del glorioso club, conoscerne i personaggi ed emozionarsi quasi da protagonisti.

Intorno alla piazza saranno allestiti tre striscioni commemorativi dedicati allo scudetto del 1915, a Silvio Piola e a Lucio Battisti.

Una giornata speciale sarà quella dell’Epifania. Il 6 gennaio, a partire dalle 14.00 tutti i bambini presenti riceveranno la calza della Befana biancoceleste e potranno divertirsi con spettacoli di animazione e magia.

Il mago Pinko intratterrà grandi e piccini con un coinvolgente spettacolo di giochi di prestigio e di magia. Nel corso di tutto il pomeriggio i bambini verranno coinvolti in giochi ed iniziative a loro dedicate.

Numerosi i contributi che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento fra le quali la Regione Lazio, nelle persone del Presidente Nicola Zingaretti, il I Municipio di Roma, la Curva Nord, l’Associazione Sodalizio Lazio, i Gate 51 Lazio, la Lazio Motociclismo, la Lazio Ciclismo, la Lazio Atletica, la Fondazione Sandri, L’Avvocato Gianluca Mignogna Presidente del Comitato Consumatori Lazio nonché promotore della rivendicazione dello scudetto del 2015, Emiliano Foglia della Associazione Lazio Museum, la voce narrante Mino Caprio, Mirko Borghesi della Laziosiamonoi.it, Umberto Di Venanzi, Carmine De Luca e Fabrizio Solini.

L’ingresso per il pubblico sarà gratuito per tutti i giorni di apertura.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti