Una targa per Gigi Proietti nel suo Tufello

Presto in piazza degli Euganei
Enzo Luciani - 2 Novembre 2020

“Il ruolo dell’attore, di un bravo attore, impone di educare all’empatia. In questo Gigi Proietti è stato un maestro, un maestro dalla postura gentile e accorta che traeva forza dall’osservazione dell’altro trovando spesso proprio nella periferia la propria personalissima voce – ha dichiarato il 2 novembre Giovanni Caudo, presidente del III Municipio -. E il Tufello, in questo, è stato un posto chiave per la sua formazione come più volte lo stesso Proietti ha tenuto a precisare: ‘Crocevia di persone dove ogni parola si romanizzava, dai testi delle canzoni ai termini stranieri, offrendo a tutti una possibilità di convivenza’. Per questo, a piazza Euganei, la piazza principale del Tufello, lì dove il grande attore ha vissuto e ha imparato questo dialetto di commistioni, metteremo presto una targa in suo ricordo.

E’ una decisione già presa che sarà formalizzata nella giunta prevista per questa settimana. Un piccolo ma necessario tributo per un artista multiforme, un saltimbanco dell’anima di cui già sentiamo forte la mancanza”.

Dar Ciriola asporto

 

Gigi Proietti e l’autoironia

Scherzava anche sulla sua data di nascita: “Ma è proprio assurdo, so’ annato a nasce quanno se festeggiano tutti i morti!”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti