Municipi: | Quartiere:

“C’era una volta”, spettacolo finale alla scuola Calvino

Conclusione di un anno di extrascolastico nell’istituto di Colli Aniene

Teatro gremito per la presentazione di venerdì 19 maggio presso il plesso Calvino – succursale dell’Istituto “Tullio De Mauro” – dello spettacolo che ha concluso l’attività annuale di un extrascolastico che vede la presenza costante di più di 100 ragazzi.

Anna Ancidoni, coordinatrice dell’extrascolastico, ha presentato l’evento conclusivo di un anno denso di attività nel plesso Calvino. “Il progetto nasce da un forte senso di appartenenza sociale che costituisce una presenza concreta per le famiglie del quartiere e non solo” ha detto la Ancidoni, che ha voluto ringraziare anche tutti coloro che nel corso dell’anno hanno reso possibile la realizzazione di un percorso condiviso ed inclusivo, a partire dalla Preside Patrizia Tozi, al sempre presente professor Vittorio Prencipe, pochi mesi fa omaggiato con la creazione di un murale per il suo impegno pluridecennale sul territorio di Colli Aniene fino all’indispensabile Nadia Amarisse, referente del plesso Calvino, per il suo lavoro prezioso e costante nell’Istituto.

Parole di ringraziamento anche per le associazioni del territorio che in questi anni hanno contribuito con le loro attività a sviluppare una serie di eventi che hanno reso ancora più organico il lavoro svolto dall’Istituto, tra le quali le Associazioni “Piccoli Giganti” e “I nostri figli al centro della sQuola”.

L’evento è stato aperto dagli istruttori di danza che hanno messo in atto un piccolo saggio di ballo e dall’insegnante di teatro Katia Gallone, regista dello spettacolo, che ha letto un testo dedicato ai propri ragazzi.

Lo spettacolo dal titolo “C’era una volta”, e che ha visto il coinvolgimento di 49 ragazzi e ragazze della scuola, ha illustrato una storia che prendendo spunto dal tema “Mille e una notte”, sottolineato anche dal fondale del palco, ha percorso una carrellata di molte storie Disney di successo sul grande schermo, da Frozen a Peter Pan, passando per la Sirenetta e Oceania, lasciando spazio anche all’ “intruso” Harry Potter, in un susseguirsi alternato di scene e balli, coordinate dalla direzione artistica di Federica Milia.

Al termine dello spettacolo l’Assessora alle politiche scolastiche e Vicepresidente del IV Municipio Annarita Leobruni, nel fare i complimenti a tutti coloro che hanno lavorato per la riuscita dello spettacolo, ha tenuto a ricordare che sul plesso di via Antonino Bongiorno sono in corso di affidamento progettuale dei grandi lavori di ristrutturazione, tra cui la riqualificazione di facciate e finestre e la realizzazione di un piano di efficientamento energetico. I lavori, in assenza di imprevisti, dovrebbero iniziare a settembre. “Per fare un lavoro del genere ci vuole tanta professionalità ma anche tantissima passione” ha aggiunto “Passione che io posso testimoniare in prima persona, essendo anch’io un’insegnante. Come Municipio stiamo iniziando un lavoro che ci consenta di stringere “patti di comunità educante” per camminare insieme e valorizzare le comunità pulsanti come questa che fanno il bene dei territori su cui svolgono la loro attività

La Preside Tozi infine ha sottolineato il grande impegno dell’associazione soprattutto dal punto di vista motivazionale e ha aggiunto che “avere questo risultato riuscendo a coordinare questo gran numero di ragazzi fa veramente la differenza”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento