Categorie: Associazioni Cronaca
Municipi: , | Quartiere:

Vigliacchi … o solamente stupidi?

Nuovo sfregio al monumento in memoria del rastrellamento del Quadraro, appena restaurato

Mentre assistiamo alle celebrazioni dei 75 anni della Repubblica il 2 giugno (anche quest’anno senza parata in via del Fori imperiali a causa del Covid) vedendo in TV e sul web il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella deporre una corona d’alloro al Milite ignoto all’Altare della Patria … da Facebook – Patria Indipendente di oggi apprendo questa notizia che mai avrei voluto leggere, che riporto integralmente perché non mi sento di aggiungere altro, se non che, già nel 13 febbraio e nel 6 aprile 2018, avevo segnalato per il nostro giornale

https://abitarearoma.it/nuova-aggressione-al-monumento-dei-deportati-ma-il-quadraro-non-dimentica/

https://abitarearoma.it/aggressione-al-monumento-dei-deportati-del-quadraro/

Roma: nuovo sfregio al monumento in memoria del rastrellamento del Quadraro, appena restaurato. Anpi, Aned, Municipio: “saremo comunque lì il 4 giugno per ricordare che Roma resiste, ora e sempre” Nuovamente danneggiato il monumento in memoria a Roma del rastrellamento del Quadraro, quartiere Medaglia d’Oro al Valor Civile. La scultura, una donna mentre cerca di fermare un milite tedesco, già in passato era stata vandalizzata ed era stata appena restaurata con il contributo dell’Anpi nazionale. L’inaugurazione nel “Parco XVII aprile 1944” era prevista venerdì prossimo, 4 giugno, in occasione dei festeggiamenti per la Liberazione della Capitale. Hanno colpito la statua della donna con un martello oppure con una sbarra di ferro spezzandone le dita di una mano e i piedi. Parti del monumento sono state anche macchiate.

Un gesto offensivo alla memoria di oltre mille deportati dell’Operazione Balena in una delle borgate più ribelli della Capitale, definita dai nazi-fascisti “un nido di vespe”, parole di Kappler, il “boia delle Fosse Ardeatine”.

Massimo De Simoni e Andrea Morichini

Lo scorso 17 aprile per il 77esimo anniversario del rastrellamento aveva partecipato alla commemorazione anche il ministro Speranza. Ieri la scoperta del nuovo scempio. Il comunicato congiunto del presidente dell’Anpi provinciale di Roma Fabrizio De Sanctis, dell’assessora alle politiche educative e scolastiche, culturali, sportive e giovanili del Municipio VII di Roma Capitale, Elena De Santis, e  del presidente dell’Aned di Roma Aldo Pavia: “Lo restaureremo nuovamente. Manifestazione il 4 giugno: Roma resiste ora e sempre! I teppisti hanno nuovamente danneggiato il monumento ai deportati del Quadraro, appena restaurato dall’Anpi con la collaborazione del Settimo Municipio di Roma e per il quale il prossimo 4 giugno era prevista l’inaugurazione.

Il comitato dell’Anpi di Roma, l’Aned di Roma e l’assessora alla Cultura del VII Municipio Elena De Santis condannano il vile atto che testimonia, se ancora ce ne fosse bisogno, il totale disprezzo per la Storia del popolo romano, il tentativo di minare la memoria della brutale efferatezza e del totale disprezzo per la vita umana da parte dei nazifascisti, la più totale mancanza del rispetto dovuto alle centinaia e centinaia di innocenti rastrellati dai nazisti di Kappler e deportati nei campi di lavoro dai quali pochi fecero ritorno. Nel chiedere alle autorità di pubblica sicurezza il più grande impegno ad individuare e sanzionare gli autori di tanta grave viltà, rassicuriamo la cittadinanza che restaureremo nuovamente il monumento simbolo della lotta antifascista contro la tirannia e la ferocia di un nemico impotente contro la fierezza del popolo del Quadraro e di Roma.

da sinistra, Gianni Riefolo, Carla Guidi, Sisto Quaranta e l’On Valeria Fedeli

APPELLO ALLA CITTADINANZA

L’ignobile vandalismo ci impedisce la prevista inaugurazione, ma ci incontriamo comunque per ricordare che Roma resiste, ora e sempre. Appuntamento il 4 giugno, alle ore 19,00 al Parco XVII Aprile. Invitiamo la cittadinanza a partecipare”. Il presidente dell’Anpi provinciale di Roma Fabrizio De Sanctis L’assessora alle politiche educative e scolastiche, culturali, sportive e giovanili del Municipio VII di Roma Capitale Elena De Santis Il presidente dell’Aned di Roma Aldo Pavia.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento