Dar Ciriola asporto

Covid-19, 15 marzo 2021: a Roma 806 casi e in tutto il 1536 Lazio

L’Aifa sospende temporaneamente il vaccino AstraZeneca in tutta Italia. Nel Lazio hanno ricevuto la prima dose di vaccino 703.119 persone e 199.586 anche la seconda. La campagna vaccinale presto anche per 70-71 anni
Enzo Luciani - 15 Marzo 2021

“Oggi su quasi 12 mila tamponi nel Lazio (-4.256) e oltre 6 mila antigenici per un totale di oltre 18 mila test, si registrano 1.536 casi positivi (-276), 20 i decessi (+10) e +664 i guariti.
Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive.
Il rapporto tra positivi e tamponi è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 8%. I casi a Roma città sono a quota 800” ha dichiarato l’assessore della Regione Lazio Alessio D’Amato al termine della odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

+++ AstraZeneca sospeso temporaneamente +++

“L’Aifa ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid-19 su tutto il territorio nazionale.
Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei”. È quanto si legge in una nota di Aifa del 15 marzo pomeriggio.
“Ulteriori approfondimenti – prosegue la nota – sono attualmente in corso”.
L’Aifa, in coordinamento con EMA e gli altri Paesi europei, valuterà “congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione”.
L’Aifa renderà nota “tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose“.

Cosa accadrà nel Lazio dopo la sospensione di AstraZeneca

“E’ stata convocata d’urgenza l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio per affrontare la situazione venutasi a creare con la sospensione precauzionale del vaccino Astrazeneca da parte di AIFA. In questo modo si bloccano a Roma e nel Lazio 35 hub vaccinali tra i quali La Nuvola e l’Aeroporto di Fiumicino e oltre 2 mila medici di medicina generale.
Seguiremo attentamente gli ulteriori approfondimenti in corso, auspichiamo una rapida ed inequivocabile definizione da parte di AIFA, altrimenti questo potrebbe rappresentare un danno enorme ed irrecuperabile alla campagna vaccinale in corso, poiché il vaccino Astrazeneca è quello maggiormente opzionato in base agli accordi preliminari sottoscritti dalla Commissione europea.
Sono state bloccate con effetto immediato tutte le prenotazioni fino a nuova indicazione da parte di AIFA e coloro che si sono già prenotati verranno riprogrammati dopo gli approfondimenti di AIFA”.
Lo comunica l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Per gli over 80 e vulnerabili non cambia nulla

“Per quanto riguarda le vaccinazioni per gli over 80 anni e le categorie estremamente vulnerabili e i disabili con invalidità al 100% con accompagno (codice C02), le attività di prenotazione e somministrazione continueranno regolarmente presso i siti di vaccinazione che attualmente utilizzano i vaccini Pfizer e Moderna.
Così – dichiara l’Unità di Crisi Lazio – come proseguiranno anche le vaccinazioni a domicilio per gli over 80 seguendo le disponibilità e le quantità dei vaccini a disposizione. Pertanto invitiamo coloro che hanno una prenotazione con questi vaccini a recarsi regolarmente presso il punto vaccinale“.

Lazio dal 15 marzo in zona rossa

Da lunedì 15 marzo la regione Lazio sarà in zona rossa.

Cosa si può fare in zona rossa?

Il punto sulle vaccinazioni

“Oggi superata la quota delle 700 mila vaccinazioni nel Lazio e sono 200 mila le persone che hanno ricevuto la doppia somministrazione.
Sono circa 250 mila le vaccinazioni per gli over 80 anni (80% dei prenotati).
Il Lazio – ha dichiarato D’Amato – è al prima Regione ad aver iniziato le prenotazioni per gli anni 72-73, presto possibile anche prenotare gli anni 71-70.

Piano vaccinale, prenotazioni e vaccinazioni anti-Covid a Roma e nel Lazio

15.03.2021 (giorno n. 376 dei Report Regione Lazio)

Nuovi contagi: 1536 (ieri 1812, lunedì scorso 1175)
Tamponi: oltre 18000, 8,3% (lunedì scorso erano 18535 con 6,34%)
Trend al 0,60% (ieri 0,71%)
Ricoverati: +83 (settimanale +83, scorsa settimana +71)
Terapie intensive: +14 (settimanale +14, settimana scorsa +13)
Isolamento: +755 (settimanale +755)
Morti: +20 (settimanale +20, settimana scorsa +22)
Guariti: +664 (settimanale +664)
Delta positivi: +852 (Settimanale +852)
Andamento settimanale: +1536 (la scorsa settimana 1175, aumento circa 30%)
Degli attuali positivi (43439): 5,29% ricoverati (+0,09%), 0,67% in TI (+0,02%), 94,04% in isolamento (-0,11%).
Vaccinazioni: media giornaliera ultimi sette giorni 20753.

Adotta Abitare A

I dati nelle Asl di Roma e Fiumicino: 806 casi e 8 decessi

Asl Roma 1:

Nella Asl Roma 1 sono 341 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono cinque i ricoveri.
Si registrano due decessi con patologie.

Ieri i casi erano 418, sabato 310, venerdì 402, giovedì 432, mercoledì 328, martedì 377, lunedì 229, domenica 151, sabato 227, venerdì 224, giovedì 368, mercoledì 324, martedì 287, lunedì 204, domenica 189, sabato 174

Asl Roma 2:

Nella Asl Roma 2 sono 329 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono centododici i casi su segnalazione del medico di medicina generale.
Si registrano sei decessi con patologie.

Ieri i casi erano 448, sabato 341, venerdì 338, giovedì 307, mercoledì 327, martedì 224, lunedì 297, domenica 342, sabato 321, venerdì 314, giovedì 299, mercoledì 221, martedì 256, lunedì 288, domenica 286, sabato 319

Asl Roma 3:

Nella Asl Roma 3 sono 136 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Ieri i casi erano 35, sabato 149, venerdì 144, giovedì 102, mercoledì 96, martedì 87, lunedì 26, domenica 98, sabato 93, venerdì 121, giovedì 59, mercoledì 98, martedì 101, lunedì 27, domenica 22, sabato 78

I dati nelle Asl della Provincia di Roma:

Nella provincia di Roma sono stati registrati 386 casi e 7 decessi (ieri erano 484 casi e 1 decesso, sabato 512 nuovi casi e 2 decessi, venerdì 408 casi e 2 decessi, giovedì 453 casi e 4 decessi, mercoledì 358 casi e 3 decessi, martedì 370 casi e 5 decessi, lunedì 361 casi e 8 decessi, domenica 283 casi e nessun decesso, sabato 402 casi e 1 decesso, venerdì 367 casi e 4 decessi, giovedì 415 casi e 6 decessi, mercoledì 360 casi e 7 decessi).

Asl Roma 4:

Nella Asl Roma 4 sono 49 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano due decessi con patologie.

Ieri i casi erano 105, sabato 162, venerdì 89, giovedì 134, mercoledì 94, martedì 62, lunedì 89, domenica 15, sabato 132, venerdì 76, giovedì 116, mercoledì 101, martedì 38, lunedì 27, domenica 99, sabato 86

Asl Roma 5:

Nella Asl Roma 5 sono 177 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano due decessi con patologie.

Ieri i casi erano 195, sabato 181, venerdì 183, giovedì 131, mercoledì 97, martedì 20, lunedì 173, domenica 146, sabato 120, venerdì 157, giovedì 86, mercoledì 95, martedì 103, lunedì 154, domenica 141, sabato 121

Asl Roma 6:

Nella Asl Roma 6 sono 160 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registrano tre decessi di anni con patologie.

Ieri i casi erano 184, sabato 169, venerdì 136, giovedì 188, mercoledì 167, martedì 105, lunedì 99, domenica 122, sabato 150, venerdì 134, giovedì 213, mercoledì 164, martedì 66, lunedì 124, domenica 124, sabato 112

I dati delle altre province del Lazio

Nelle altre province del Lazio sono stati registrati 344 casi e 5 decessi (ieri erano 427 casi e 6 decessi, sabato 686 casi e 10 decessi, venerdì 465 e 7 decessi, giovedì 506 casi e 5 decessi, mercoledì 545 casi e 6 decessi, martedì 373 casi e 6 decessi, lunedì 262 casi e 5 decessi, domenica 525 casi e nove i decessi, sabato 520 casi e 5 decessi, venerdì 499 casi e 5 decessi, giovedì 561 casi e 4 decessi).

Asl Latina:

Nella Asl di Latina sono 143 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.
Si registra un decesso 74 anni con patologie.

Ieri i casi erano 86, sabato 253, venerdì 55, giovedì 50, mercoledì 152, martedì 46, lunedì 78, domenica 151, sabato 148, venerdì 147, giovedì 178, mercoledì 150, martedì 99, lunedì 76, domenica 144, sabato 126

Asl Frosinone:

126 casi accertati di positività al COVID-19:

Alatri 25, Frosinone 14, Veroli 12, Monte San Giovanni Campano 9, Boville Ernica 7, Ferentino 5, Fiuggi 5, Ceccano 4, Strangolagalli 4, Supino 4, Torre Cajetani 4, Amaseno 3, Fontana Liri 3, Giuliano Di Roma 3, Paliano 3, Anagni 2, Cassino 2, Ceprano 2, Serrone 2 e 1 caso a Aquino, Broccostella, Cervaro, Fumone, Gallinaro, Morolo, Patrica, Piglio, Pontecorvo, Roccasecca, Santopadre, Sora, Torrice.

Sono stati registrati tre decessi: una donna di 51 anni residente a Boville Ernica, un uomo di 65 residente ad Alatri e una donna di 88 anni residente a Veroli.

Sono stati effettuati 920 tamponi.

Comunicata la negativizzazione dal COVID-19 di 86 persone.

Ieri i casi erano 220, sabato 324, venerdì 275, giovedì 253, mercoledì 252, martedì 256, lunedì 154, domenica 265, sabato 291, venerdì 275, giovedì 243, mercoledì 249, martedì 170, lunedì 97, domenica 220, sabato 241

Asl Viterbo:

49 casi accertati di positività al COVID-19: 20 a Viterbo, 4 a Capranica, 3 a Monterosi, 3 a Oriolo Romano, 3 a Vasanello, 2 a Vetralla, 2 a Vignanello, 2 a Vitorchiano, 1 a Blera, 1 a Caprarola, 1 a Lubriano, 1 a Marta, 1 a Montefiascone, 1 a Orte, 1 a Ronciglione, 1 a Sutri, 1 a Tarquinia, 1 a Tuscania.
Dei casi odierni, 34 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 15 sono collegati a persone che hanno dichiarato di essere sintomatiche al drive in. Stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio 48 persone, 1 è attualmente ricoverata presso le strutture COVID della Asl.

Comunicata la negativizzazione dal COVID-19 di 16 pazienti: 4 a Orte, 3 a Viterbo, 2 a Monterosi, 2 a Sutri, 2 a Tuscania, 1 a Bassano in Teverina, 1 a Castel Sant’Elia, 1 a Fabrica di Roma.
226 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

Ieri i casi erano 39, sabato 63, venerdì 89, giovedì 28, mercoledì 71, martedì 34, lunedì 16, domenica 64, sabato 49, venerdì 43, giovedì 23, mercoledì 79, martedì 31, lunedì 41, domenica 44, sabato 67

Asl Rieti:

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 26 nuovi soggetti positivi al test Covid 19: Rieti (10) – Belmonte in Sabina (1) – Casaprota (1) – Cittaducale (2) – Fara in Sabina (4) – Forano (1) – Monte S. Giovanni (1) – Monteleone Sabino (1) – Nespolo (1) – Pescorocchiano (1) – Poggio Catino (1) – Poggio Mirteto (1) – Tarano (1).
Si registrano 6 nuovi guariti: (4) Rieti – (1) Contigliano (1) – Poggio Moiano (1).
Numero tamponi eseguiti: 50.
Si registra un decesso: un uomo di 81 anni (reparto Terapia Intensiva OGP Rieti).
Totale positivi in provincia di Rieti: 891.

Ieri i casi erano 82, sabato 46, venerdì 46, giovedì 75, mercoledì 70, martedì 37, lunedì 14, domenica 45, sabato 32, venerdì 34, giovedì 117, mercoledì 39, martedì 37, lunedì 6, domenica 24, sabato 23

I dati dei giorni scorsi

 

L’andamento dei contagi a Roma e nel Lazio

Questi i dati di Roma e di tutto il Lazio (compresa Roma) dal 15 gennaio al 15 marzo:

15/01 – Roma 662 casi e nel Lazio 1394 (36 decessi)
16/01 – Roma 628 casi e nel Lazio 1282 (36 decessi)
17/01 – Roma 534 casi e nel Lazio 1243 (21 decessi)
18/01 – Roma 426 casi e nel Lazio   872 (16 decessi)
19/01 – Roma 563 casi e nel Lazio 1100 (43 decessi)
20/01 – Roma 520 casi e nel Lazio 1281 (61 decessi)
21/01 – Roma 688 casi e nel Lazio 1303 (36 decessi)
22/01 – Roma 613 casi e nel Lazio 1141 (53 decessi)
23/01 – Roma 628 casi e nel Lazio 1297 (42 decessi)
24/01 – Roma 404 casi e nel Lazio 1056 (16 decessi)
25/01 – Roma 440 casi e nel Lazio   874 (40 decessi)
26/01 – Roma 663 casi e nel Lazio 1039 (43 decessi)
27/01 – Roma 662 casi e nel Lazio 1338 (63 decessi)
28/01 – Roma 490 casi e nel Lazio 1263 (43 decessi)
29/01 – Roma 667 casi e nel Lazio 1160 (48 decessi)
30/01 – Roma 524 casi e nel Lazio 1138 (27 decessi)
31/01 – Roma 413 casi e nel Lazio   943 (39 decessi)
01/02 – Roma 351 casi e nel Lazio   717 (38 decessi)
02/02 – Roma 511 casi e nel Lazio   842 (52 decessi)
03/02 – Roma 500 casi e nel Lazio 1164 (49 decessi)
04/02 – Roma 582 casi e nel Lazio 1174 (42 decessi)
05/02 – Roma 507 casi e nel Lazio 1141 (36 decessi)
06/02 – Roma 484 casi e nel Lazio 1014 (38 decessi)
07/02 – Roma 410 casi e nel Lazio   920 (20 decessi)
08/02 – Roma 413 casi e nel Lazio   782 (32 decessi)
09/02 – Roma 511 casi e nel Lazio   847 (33 decessi)
10/02 – Roma 464 casi e nel Lazio 1027 (51 decessi)
11/02 – Roma 618 casi e nel Lazio 1261 (31 decessi)
12/02 – Roma 571 casi e nel Lazio 1089 (34 decessi)
13/02 – Roma 483 casi e nel Lazio 1060 (21 decessi)
14/02 – Roma 377 casi e nel Lazio   809 (11 decessi)
15/02 – Roma 376 casi e nel Lazio   760 (34 decessi)
16/02 – Roma 574 casi e nel Lazio   894 (32 decessi)
17/02 – Roma 349 casi e nel Lazio   871 (55 decessi)
18/02 – Roma 534 casi e nel Lazio 1025 (41 decessi)
19/02 – Roma 515 casi e nel Lazio   990 (38 decessi)
20/02 – Roma 379 casi e nel Lazio   921 (32 decessi)
21/02 – Roma 378 casi e nel Lazio 1048 (15 decessi)
22/02 – Roma 345 casi e nel Lazio   854 (24 decessi)
23/02 – Roma 430 casi e nel Lazio   889 (33 decessi)
24/02 – Roma 559 casi e nel Lazio 1188 (38 decessi)
25/02 – Roma 447 casi e nel Lazio 1256 (18 decessi)
26/02 – Roma 732 casi e nel Lazio 1539 (19 decessi)
27/02 – Roma 571 casi e nel Lazio 1347 (20 decessi)
28/02 – Roma 497 casi e nel Lazio 1341 (12 decessi)

01/03 – Roma 519 casi e nel Lazio 1044 (28 decessi)
02/03 – Roma 644 casi e nel Lazio 1188 (29 decessi)
03/03 – Roma 643 casi e nel Lazio 1520 (35 decessi)
04/03 – Roma 726 casi e nel Lazio 1702 (22 decessi)
05/03 – Roma 659 casi e nel Lazio 1525 (19 decessi)
06/03 – Roma 641 casi e nel Lazio 1563 (13 decessi)
07/03 – Roma 591 casi e nel Lazio 1399 (13 decessi)
08/03 – Roma 552 casi e nel Lazio 1175 (22 decessi)
09/03 – Roma 688 casi e nel Lazio 1431 (28 decessi)
10/03 – Roma 751 casi e nel Lazio 1654 (22 decessi)
11/03 – Roma 841 casi e nel Lazio 1800 (16 decessi)
12/03 – Roma 884 casi e nel Lazio 1757 (24 decessi)
13/03 – Roma 800 casi e nel Lazio 1998 (19 decessi)
14/03 – Roma 901 casi e nel Lazio 1812 (10 decessi)
15/03 – Roma 806 casi e nel Lazio 1536 (20 decessi)

Vaccinazioni nel Lazio

Le vaccinazioni effettuate nel Lazio, alle ore 16.12 di oggi 15 marzo 2021, sono 703.119 di cui 15.989 sono quelle odierne.

199.586 sono le persone a cui è stata somministrata la seconda dose di vaccino.

Per vedere tutti i dati aggiornati, comprese le fasce d’età e i totali suddivisi per hub, questo è il link sulle vaccinazioni anti-covid nel Lazio

 

Piano vaccinale, prenotazioni e vaccinazioni anti-Covid a Roma e nel Lazio

 

Di seguito altre  notizie di giornata e/o quelle utili in questa fase.

Dove fare i test antigenici rapidi e molecolari dai privati a Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina

Elenco redatto secondo l’accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria (anche molecolari) aggiornato al 10 marzo mattina.

Elenco delle Farmacie che eseguono i tamponi antigienici rapidi e test sierologici covid-19 aggiornato al 10 marzo.

Roberto Burioni spiega come funzionano i vari test [VIDEO]

Drive In

Elenco dei Drive in Covid-19 a Roma e nel Lazio (aggiornato al 10 marzo)

E breve vademecum sui tamponi

Link all’app Salute Lazio per Android e link all’app Salute Lazio per App Store.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente, per consentire il consolidamento dei dati.

Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 4 marzo 2021.

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc  –  Versione per smartphone e tablet

Altre notizie utili

Curare i malati Covid a casa in ogni regione

Istituito anche il gruppo Facebook: #TERAPIADOMICILIARECOVID19

La medicina come missione, come bisogno di salvare, prestando fede al giuramento fatto quando si è fatta la scelta di essere medico, oggi più che mai è in risalto…

 

Cosa fare quando c’è una persona positiva al Covid nel condominio

Con la consulenza della dott.ssa Maria Siano (pediatra con esperienza in Covid Hospital), spieghiamo come comportarsi in questi casi all’interno delle aree comuni.

 

Cosa fare se si è in isolamento domiciliare

Il vademecum delle norme alle quale devono attenersi
il malato Covid-19 e i suoi familiari.

Quando il Covid colpisce i bambini

Intervista al Dott. Andrea Campana, Responsabile del Centro Covid dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

 

Il manuale con le regole utili da seguire in casa

Realizzato dalla Regione Lazio, in collaborazione con l’Istituto Spallanzani un piccolo manuale con i corretti comportamenti da seguire in casa nel contrasto al Covid-19, è possibile scaricarlo da qui IL MANUALE


La realtà dei Covid Hotel romani

Intervista alla Vice Presidente di Federalberghi Roma, Antonella De Gregorio

Numero verde anti-covid 800-118-800

Al numero verde anti-covid 800-118-800 risponde una nuova centrale telefonica dedicata al monitoraggio costante di chi si trova a casa malato.
Questa sala operativa è in costante contatto con i territori, le Asl, le Uscar, che possono intervenire o mandare l’ambulanza nelle situazioni più critiche.

Sportello ascolto psicologico

È attivo lo sportello di ascolto psicologico al Numero Verde regionale 800 118 800 o ci si può rivolgere ai numeri dei servizi organizzati da alcune strutture sanitarie regionali disponibili qui: https://salutelazio.it/sostegno-psicologico.

Test Covid: esami effettuati e refertati nelle farmacie di Roma

Intervista al Segretario di Federfarma Roma Dr. Massimiliano Matteazzi

RSA del Lazio, 4 febbraio: quasi ultimata la somministrazione del vaccino anti Covid

Intervista al dott. Sebastiano Capurso, Presidente di ANASTE Lazio e medico responsabile della RSA Bellosguardo di Civitavecchia

 

Statistica e Covid-19

La statistica sarebbe un’arma molto utile per “prevedere le richieste di terapie intensive in maniera molto accurata”.

Intervista al Prof. Alessio Farcomeni


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti